Borse dell'Europa dell'Est: Riprende a correre Budapest

CONDIVIDI
STMicroelectronics (NL0000226223) ha presentato dei risultati di bilancio relativi al quarto trimestre e all'intero esercizio 2004 in gran parte conformi alle attese del mercato ma avvertito di prevedere un debole andamento dei suoi affari per il primo trimestre 2005 (attualmente in corso). Durante l'esercizio 2004 i ricavi di STM sono cresciuti rispetto al 2003 del 21% a $8,76 miliardi mentre l'utile netto è aumentato di più del 100% a $601 milioni. Nel quarto trimestre dello scorso anno STM ha fatturato $2,32 miliardi, il 4,3% in più rispetto al trimestre precedente e il 10,2% in più rispetto al quarto trimestre 2003. L'utile operativo è aumentato rispetto al terzo trimestre dell'1% a $852 milioni e del 12,1% rispetto al quarto trimestre 2003. Come già  annunciato qualche settimana fa dall'impresa franco-italiana il margine operativo lordo è sceso lo scorso trimestre al 36,6%, dal 37,9% del trimestre precedente (vedi: STM annuncia calo dei margini, male il titolo). Il calo della profittabilità  dovrebbe restare il principale problema di STM anche nel primo trimestre 2005. Pasquale Pistorio, presidente di STM ha affermato di attendere un calo dei ricavi tra il 4 e il 12% rispetto al quarto trimestre mentre il margine lordo dovrebbe scendere a circa il 34%. Pistorio ha indicato la tradizionale debole domanda nei primi tre mesi dell'anno, la pressione sui prezzi dei prodotti della sua impresa, negativi effetti valutari e l'aumento delle scorte di magazzino nel settore.
Il mercato si mostra deluso dalle previsioni di STM. Il titolo perde al momento a Milano l'1,7% a €12,48.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption