Rumors: Fiat riceve da GM due miliardi di dollari per annullare la put

Un laptop mostra un grafico

Nulla da fare. Anche durante la terza settimana di “earnings” i mercati azionari americani hanno continuato a registrare un andamento deludente. Eppure gli spunti positivi non sono mancati, basti solo pensare alle ottime trimestrali presentate dai colossi high-tech Texas Instruments (US8825081040) e Microsoft (US5949181045), vedi a proposito: Texas Instruments: La trimestrale supera le attese del mercato e Texas Instruments: La trimestrale supera le attese del mercato. Anche questa settimana è in programma un’altra ondata di trimestrali. La più attesa è sicuramente quella di Google (US38259P5089). L’impresa del più famoso dei motori di ricerca potrebbe comunicare ancora una volta dei risultati entusiasmanti e riportare il buon umore tra gli investitori. D’altra parte una sorpresa negativa (alla eBay (US2786421030), per intenderci, vedi: eBay sorprende negativamente, il titolo affonda) deprimerebbe ancora di più il mercato. Oltre a Google altri nomi importanti di Internet comunicheranno al pubblico i loro dati di bilancio: Monster Worldwide (US6117421072), Amazon (US0231351067), Ask Jeeves (US0451741096) e DoubleClick (US2586093047). Anche il settore dei media sarà tra i più rappresentati questa settimana con l’annuncio delle trimestrali da parte dei colossi Walt Disney (US2546871060), The News Corp. (US6524877031) e Time Warner (US8873171057). Di grande rilevanza per l’andamento del mercato non saranno però nei prossimi giorni solo le trimestrali delle imprese. Gli spunti decisivi per gli investitori potrebbero venire soprattutto dal fronte macroeconomico. Mercoledì si riunisce per la prima volta nel 2005 la Federal Reserve. Tutti attendono un aumento dei tassi d’interesse di 0,25 punti al 2,5%. L’attenzione sarà concentrata sulle parole di Alan Greenspan e sulle sue eventuali indicazioni riguardo i rischi inflazionistici. Se Greenspan dovesse di nuovo accennare al rischio inflazione, allora i timori delle scorse settimane riguardo un più veloce aumento dei tassi d’interesse negli USA verrebbero confermati. I mercati dovrebbero reagire negativamente, almeno per il breve termine. Per venerdì sono attesi inoltre i dati sul mercato del lavoro negli Stati Uniti. Un altro appuntamento molto importante per constatare se l’economia americana stia marciando a dei ritmi troppo alti che potrebbero rendere necessaria una politica monetaria più agressiva da parte della Federal Reserve.

Qui sotto un breve calendario con alcune delle principali trimestrali in programma questa settimana:

Lunedì 31 gennaio
Ariba (US04033V2034) Entergy (US29364G1031) Exxon Mobil (US30231G1022) Gold Fields (ZAE000018123) Hilton Hotels(US4328481092) Internet Security Systems (US46060X1072) Kellogg (US4878361082) Mattel (US5770811025) Nabors Industries (BMG6359F1032) Ryanair Holdings (US7835131043) Tyson Foods (US9024941034) Walt Disney (US2546871060) Wyeth (US9830241009)

Martedì 1 febbraio:
Avon Products (US0543031027) Boston Scientific (US1011371077) Google (US38259P5089) Intersil (US46069S1096) L-3 Communications (US5024241045) Manpower (US56418H1005) Maxim Integrated Products (US57772K1016) MGM Mirage(US5529531015) Monster Worldwide (US6117421072) T-HQ (US8724434035) Tyco (BM9021241064) Yum! Brands (US9884981013)

Mercoledì 2 febbraio:
ACE (KYG0070K1031) Amazon (US0231351067) Anheuser-Busch (US0352291035) Barr Laboratories (US0683061099) Boeing (US0970231058) Cnet (US12613R1041) Devon Energy(US25179M1036) Duke Energy (US2643991068) Harrah’s (US4136191073) Mercury Interactive (US5894051094) Northrop Grumman (US6668071029) Quest Software (US74834T1034) The News Corp. (US6524877031) United Microelectronics (US9108732077)

Giovedì 3 febbraio:
Ask Jeeves (US0451741096) DoubleClick (US2586093047) Gillette (US3757661026) Harmony Gold (ZAE000015228) Icos (US4492951045) International Paper (US4601461035) Maxtor (US5777292054) MedImmune (US5846991025) Pepsico (US7134481081) Raytheon (US7551115071) Sprint FON Group (US8520611000)

Venerdì 4 febbraio
Cardinal Health (US14149Y1082) Instinet (US4577501079) Ryder System (US7835491082)
Time Warner (US8873171057)

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.