Goldman Sachs ottimista sul settore cinese delle telecomunicazioni

CONDIVIDI
Titoli farmaceutici sotto i riflettori oggi sui mercati europei. Schering (DE0007172009) e Novartis (CH0012005267) hanno annunciato di aver rinviato la richiesta di approvazione alle autorità  europee e statunitensi per il loro farmaco anticancro PTK/ZK all'inizio del 2007. I due giganti dell'industria farmaceutica avevano previsto in precedenza di presentare una domanda di ammissione già  durante il corso di quest'anno. Schering e Novartis hanno spiegato che alcuni esami sul prodotto, che si trova in Fase III degli studi clinici, non avrebbero dato gli attesi risultati. Per questo motivo sarebbero necessari ora ulteriori dati. Schering e Novartis hanno dichiarato di essere ancora ottimisti sul successo del farmaco. La notizia ha fatto crollare il titolo di Schering che perde al momento a Francoforte il 13,6% a €50,62. La maggior parte degli analisti ha commentato negativamente il rinvio della domanda per l'approvazione di PTK/ZK. Secondo Lehman Brothers e Dresdner Kleinwort Wasserstein il ribasso di oggi sarebbe invece esagerato. Dresdner consiglia di cogliere l'occasione e comprare il titolo di Schering. Più moderate le perdite di Novartis: -2,2% a CHF 55. Il gigante svizzero dispone infatti di più farmaci sia in commercio che in via di sviluppo. Se Schering e Novartis soffrono sorridono Roche (CH0012032048) e il suo partner americano Genentech (US3687104063) che dispongono sul mercato del farmaco concorrente Avastin che la settimana scorsa ha fatto notizia per aver dimostrato di essere efficace anche contro il cancro del polmone, vedi: Farmaceutici: Roche in luce grazie ad Avastin. Roche sale al momento del 4,5% a CHF 128,20.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro