CSFB alza le sue stime sul prezzo del petrolio

CONDIVIDI
Credit Suisse First Boston ha alzato oggi le sue stime sul prezzo del petrolio. La banca d'affari dubita che il settore petrolifero possa essere capace di fare fronte alla persistente forte domanda di oro nero. Per quanto riguarda quest'anno CSFB ha alzato perciò le sue stime per il WTI da $47,20 a $54,20 al barile e per il Brent da $45,15 a $52,55 al barile. Per il 2006 CSFB attende ora un prezzo medio per il WTI a $50 (stima precendente: $45) e per il Brent a $48,50 a barile (stima precedente: $43). Di conseguenza CSFB ha anche alzato le sue previsioni sugli utili delle imprese europee del settore per gli esercizi 2005-2007. Per Total (FR0000120271), Royal Dutch (NL0000009470), Shell (GB0008034141) e OMV (AT0000743059) le stime sono state alzate per quest'anno di almento il 15%. Rivisti al rialzo anche gli obiettivi sui singoli titoli. CSFB è passata tra l'altro per Royal Dutch da € 49,50 a € 59, per Eni (IT0003132476) da € 22,50 a € 24,50, per OMV da € 230 a € 375, per Total da € 190 a € 220 e per Shell da 500 a 575 p.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro