Skin ADV

Tlc: Tribunale blocca la reintegrazione di T-Online in Deutsche Telekom

Stop alla reintegrazione di T-Online (DE0005557706) in Deutsche Telekom (DE0005557508). Il tribunale competente a Darmstadt, sede principale di T-Online, ha respinto la richiesta di fusione immediata dell'Internet provider con la sua impresa madre. Il tribunale ha deciso che l'operazione potrà essere resa efficace solo dopo la conclusione dei vari contenziosi legali aperti dai piccoli azionisti contro la fusione. T-Online ha dichiarato che farà appello contro la decisione del tribunale di Darmstadt.
Deutsche Telekom aveva annunciato nell'ottobre del 2004 di voler reintegrare T-Online per rafforzare la sua posizione sull mercato della banda larga. L'offerta di €8,99 per azione aveva però scatenato l'ira delle associazioni per la tutela degli azionisti che avevano gridato allo scandalo. Deutsche Telekom aveva infatti collocato nel 2000 il 26,1% dell'ISP in borsa ad un prezzo di €27 per azione. Al momento sono aperte perciò migliaia di cause legali contro la fusione. Dopo la decisione del tribunale di Darmstadt l'operazione potrebbe venir conclusa ora solo tra alcuni anni.
A Francoforte T-Online guadagna al momento il 5% a €8,61. Il mercato specula su un eventuale aumento dell'offerta da parte di Deutsche Telekom. Il titolo di quest'ultima perde lo 0,6% a €14,17.

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro