DaimlerChrysler taglia 6000 posti di lavoro nella sua amministrazione

CONDIVIDI
DaimlerChrysler (DE0007100000) ha annunciato poco fa che taglierà nei prossimi tre anni 6000 posti di lavoro nella sua amministrazione. In virtù del provvedimento, che dovrebbe costare circa €2 miliardi, un dirigente su cinque dovrà lasciare il colosso dell'automobile. Grazie all'operazione DaimlerChrysler spera di ridurre i suoi costi amministrativi di €1,5 miliardi all'anno. L'effetto positivo netto sul bilancio del gruppo dovrebbe essere di €1 miliardo all'anno. Dieter Zetsche, CEO di DaimlerChrysler, ha indicato che grazie al nuovo modello di gestione la sua impresa dovrebbe migliorare in futuro notevolmente la sua competitività.
Il titolo ha reagito molto positivamente alla notizia e si apprezza al momento a Francoforte del 4,5% a €44,59.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption