Londra: Lonmin in trattative di fusione, volano i minerari

CONDIVIDI
Lonmin (GB0031192486), uno delle principali imprese produttrici di platino al mondo, ha comunicato poco fa di essere stata contattata allo scopo di una fusione. Lonmin ha indicato che i negoziati si troverebbe in uno stadio iniziale e che non sarebbe certa di ricevere un'offerta d'acquisto. Lonmin ha rifiutato di rivelare il nome del suo possibile acquirente. Secondo gli osservatori del settore uno dei più probabili candidati potrebbe essere Xstrata (GB0031411001). Lonmin balza al momento del 26,6% a 2710 p. La notizia sostiene tutto il settore minerario in generale. Il mercato specula ora su un ampio processo di consolidamento nel comparto. BHP Billiton (GB0000566504) guadagna il 2,1%, Anglo American (GB0004901517) il 5,4%, Rio Tinto (GB0007188757) il 2,2%, Xstrata il 4,7% e Antofagasta (GB0000456144) il 4,5%.
Poche ore fa Borsainside aveva riportato che i rumors a Londra parlavano da ieri di una possibile fusione tra BHP Billiton e Xstrata (vedi: Minerari: Mega fusione tra BHP Billiton e Xstrata?).

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption