I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
Questa è una lista di alcuni ratings di oggi sulle blue chips europee da parte degli analisti delle più importanti banche d'affari. AXA (FR0000120628)
Credit Suisse ha confermato il suo rating su AXA a "Neutral" ma alzato il target price da €27 a €29,70. AXA avrebbe presentato dei soddisfacenti risultati di bilancio per il 2005. Credit Suisse crede che gli obiettivi del colosso francese delle assicurazioni siano ambiziosi ma raggiungibili in virtù del suo ottimo management. Credit Suisse continua però a favorire ad AXA il titolo di ING.

Deutsche Post (DE0005552004)
Bear Stearns
ha confermato il suo rating di "Peer Perform" su Deutsche Post. L'outlook comunicato da Deutsche Post avrebbe deluso le attese del broker. Il titolo quoterebbe al momento al di sopra del suo fair value. Per questi motivi Bear Stearns consiglia agli investitori di realizzare i loro eventuali benefici sul titolo.

EADS
(NL0000235190)
Credit Suisse ha confermato il suo rating di "Underperform" su EADS ma alzato il target sul prezzo da €26 a €28. I dati di bilancio presentatati da EADS avrebbero corrisposto alle previsioni di Credit Suisse. Le indicazioni date dal management sui prossimi mesi sarebbero state però piuttosto prudenti.

Prudential
(GB0007099541)
Goldman Sachs ha confermato il suo rating di "Outperformer" su Prudential ed alzato le sue stime sull'utile per azione dell'impresa britannica delle assicurazioni per il 2006 e il 2007 rispettivamente del 16,8% e del 12%. Goldman Sachs ha indicato che il numero dei crediti inesigibili ha raggiunto negli USA dei minimi storici. Prudential dovrebbe beneficiare inoltre della stabilità del tasso di cambio tra il dollaro e la sterlina e della buona performance dei mercati azionari.

Vodafone (GB0007192106)
Morgan Stanley ha confermato il suo rating di "Overweight" su Vodafone con un target sul prezzo a 140 p. Secondo la banca d'affari la possibile vendita delle attività giapponesi potrebbe indicare che Vodafone ha l'intenzione di abbandonare la sua strategia globale. Il leader della telefonia mobile potrebbe cedere nei prossimi sei-dodici mesi ulteriori assets. Questa circostanza dovrebbe sostenere il suo titolo.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption