Minerari: Xstrata starebbe preparando controfferta per Falconbridge

CONDIVIDI
Xstrata (GB0031411001) starebbe preparando una controfferta per Falconbridge (CA3061041008). Lo ha scritto ieri il "Sunday Times". Il colosso minerario sarebbe disposto a pagare CAD 18 miliardi per l'impresa canadese. Xstrata detiene già una partecipazione del 20% in Falconbridge. Quest'ultima ha però annunciato lo scorso ottobre di aver raggiunto un accordo di fusione con Inco (CA4532584022). Durante il fine settimana Inco ha alzato inoltre la sua offerta per Falconbridge a CAD 19 miliardi. Questa circostanza potrebbe rendere ora più difficile una possibile controfferta di Xstrata. Ricordiamo a proposito che la stessa Inco si deve confrontare con un'offerta ostile di CAD 17,8 miliardi da parte di Teck Cominco (CA8787422044). Teck Cominco ha indicato che la sua offerta sarà valida solo se Inco rinuncerà a portare a termine il suo piano di fusione con Falconbridge. Secondo il "Sunday Times" Xstrata starebbe inoltre studiando ulteriori alternative strategiche che includerebbero una fusione con Anglo American (GB0004901517) oppure con Rio Tinto (GB0007188757).
A Londra Xstrata scende al momento del 7,1% a 2238 p.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption