Internet: Crolla il comparto scommesse online su vicenda BetOnSports

CONDIVIDI
Seconda seduta di forti perdite per il comparto europeo delle scommesse online. Sul settore pesa come un masso la vicenda BetOnSports (GB00B01CDB60). Il CEO ed altri manager dell'impresa britannica sono stati arrestati negli USA. Le autorità federali statunitensi accusano i vertici di BetOnSports tra l'altro di frode. L'arresto del CEO di BetOnSports ha portato definitivamente alla luce il già conosciuto problema delle diverse legislazioni sulle scommesse online. BetOnSports ha infatti la sua sede in Gran Bretagna dove il gioco d'azzardo in Internet è legale, gran parte del suo volume d'affari viene però generato negli USA dove non dispone di alcuna licenza e dove è stata appena approvata dalla Camera una legge anti-scommesse online. Dopo le forti perdite di ieri il titolo di BetOnSports è stato oggi sospeso dalle contrattazioni. A Londra PartyGaming (GI000A0ERMF2) perde l'8,7%, SportingBet (GB0009516252) il 16,5% e Empire Online (VGG3037J1021) il 2,7%. A Vienna BETandWIN.com (AT0000767553) scende del 6,3%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption