Gli USA adottano legge contro giochi online, a picco i titoli del settore

CONDIVIDI
Gli USA proseguono con ferma decisione la loro crociata contro il settore dei giochi online. Durante il fine settimana il Congresso ha approvato una legge che vieta alle banche ed alle imprese che emettono carte di credito di accettare dei pagamenti in relazione con i giochi online d'azzardo. La legge entrerà in vigore appena riceverà la firma del Presidente George Bush. In seguito alla notizia PartyGaming (GI000A0ERMF2) e 888 (GI000A0F6407) hanno annunciato che metteranno fine alle loro attività negli USA appena la legge entrerà in vigore. PartyGaming ha indicato che la nuova legge approvata dal Congresso renderà impossibile ai suoi utenti residenti negli Stati Uniti di utilizzare i suoi servizi. La probabile sospensione delle attività negli USA dovrebbe condurre ad una forte riduzione delle sue previsioni per il 2006 ed il 2007. Tutti i titoli del settore vanno al momento a picco sulle borse europee. PartyGaming perde il 56,1%, 888 il 35,2%, SportingBet (GB0009516252) il 58,4%, Empire Online (VGG3037J1021) il 26,6% e Bwin (AT0000767553) il 17,2%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro