Utilities: RWE cede Thames Water per quasi 12 miliardi di euro

CONDIVIDI
RWE (DE0007037129) ha comunicato nella tarda serata di ieri di aver raggiunto con un gruppo di investitori un accordo riguardo la sua controllata Thames Water. Il consorzio di investitori guidato dall'australiana Macquarie (AU000000MBL3) acquisterà l'impresa britannica impegnata nel settore idrico e rileverà anche i suoi debiti per un totale di £8 miliardi (quasi €12 miliardi). La vendita deve ancora ricevere il nulla osta del board di RWE. Il colosso tedesco delle utilities aveva annunciato da tempo di volersi separare dalla sue attività nel settore idrico per potersi concentrare in futuro sul mercato dell'energia. Gran parte del ricavato della vendita di Thames Water verrà versato agli azionisti. Dopo la cessione di Thames Water è probabile che RWE prenda presto parte al processo di consolidamento nel comparto europeo delle utilities. Ricordiamo a proposito che la grande rivale tedesca E.ON (DE0007614406) ha lanciato un'Opa su ENDESA (ES0130670112).
A Francoforte RWE perde al momento lo 0,7% a €77,51.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption