I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
Questa è una lista con alcuni ratings espressi oggi sulle blue chips europee da parte degli analisti delle più importanti banche d'affari.

ENEL
(IT0003128367)
Morgan Stanley
ha confermato il suo rating di "Overweight" su ENEL con un target sul prezzo a €8,70 ed alzato le stime sull'utile per azione del colosso italiano delle utilities per gli anni 2006-2008. Morgan Stanley attende ora per quest'anno un utile per azione di €0,57 e per il 2007 e il 2008 di €0,58. Secondo la casa d'investimento ENEL dovrebbe beneficiare tra l'altro della debole offerta di gas in Italia. Morgan Stanley ha indicato inoltre i piani delle autorità italiane volti a stimolare gli investimenti nelle reti elettriche.

Munich Re
(DE0008430026)
Goldman Sachs ha tagliato il suo rating su Munich Re da "Buy" a "Neutral" ma alzato il target sul prezzo da €128,20 a €132,60. Dopo la solida performance delle scorse settimane il titolo avrebbe ora solo un limitato potenziale. Goldman Sachs crede che Munich Re possa ancora aumentare sensibilmente il suo shareholder-value. Questa circostanza sarebbe però già in gran parte scontata nella valutazione del suo titolo.

Novartis (CH0012005267)
Deutsche Bank ha confermato il suo rating di "Buy" su Novartis ed alzato il target sul prezzo da CHF 80 a CHF 84. Deutsche Bank attende per novembre delle nuove notizie riguardo la pipeline di prodotti in via di sviluppo del colosso dell'industria farmaceutica. Le nuove indicazioni dovrebbero aumentare la trasparenza sul potenziale di crescita nel lungo termine di Novartis e sostenere il suo titolo.

Renault
(FR0000131906)
WestLB
ha tagliato il suo rating su Renault da "Add" ad "Hold" ed il target sul prezzo da €98 a €90. La casa d'investimento continua ad essere ottimista sulle prospettive di lungo termine dell'impresa francese dell'industria automobilistica. La valutazione del suo titolo sarebbe inoltre moderata. Nel breve termine potrebbero arrivare però delle notizie negative, Renault non potrebbe riuscire a raggiungere i suoi obiettivi di profittabilità per l'intero esercizio 2006.

SAP
(DE0007164600)
ING
ha declassato SAP da "Buy" ad "Hold" ma alzato il target sul prezzo da €174 a €176. Secondo ING SAP sarebbe al momento chiaramente più caro dei titoli delle concorrenti. Gli esperti di ING non attendono inoltre nel breve termine dei catalizzatori a sostegno del corso delle azioni del gigante tedesco del software.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption