Mercati europei - Sotto la lente: Volkswagen

CONDIVIDI
Volkswagen (DE0007664005) ha annunciato ieri nel tardo pomeriggio che il suo Amministratore Delegato, Bernd Pischetsrieder, lascerà l'impresa alla fine dell'anno. Pischetsrieder verrà sostituito da Martin Winterkorn, attualmente numero uno della divisione Audi. L'uscita di scena di Pischetsrieder arriva a sorpresa anche se era noto da tempo il suo difficile rapporto con Ferdinand Pià«ch, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Volkswagen. Il disaccordo tra Pischetsrieder e Pià«ch, che è anche uno dei maggiori azionisti di Porsche (DE0006937733), a sua volta il principale azionista di Volkswagen, si è ultimamente di nuovo manifestato nella questione relativa al tentativo di scalata di Scania (SE0000308280) da parte di MAN (DE0005937007). Al contrario di Pischetsrieder Pià«ch si era espresso a favore di un sostegno di MAN. Le dimissioni di Pischetsrieder sono da interpretare sicuramente come una vittoria di Pià«ch. Quest'ultimo e Porsche dovrebbero in futuro influenzare maggiormente le sorti del primo produttore europeo d'automobili. In seguito alla notizia Citigroup ha tagliato questa mattina il suo rating sul titolo da "Buy" ad "Hold". Secondo la banca d'affari dopo le dimissioni di Pischetsrieder Volkswagen potrebbe entrare in un periodo turbolento. Il processo di ristrutturazione dell'impresa potrebbe rallentare oppure venir anche interrotto. Citigroup esclude però un'acquisizione di Volkswagen da parte di Porsche. Il Land della Bassa Sassonia dovrebbe infatti, in caso di Opa, porre il suo veto almeno nei prossimi due anni. Il titolo di Volkswagen è oggi molto volatile. Dopo aver aperto in ribasso Volkswagen guadagnava fino a pochi minuti fa più del 2% prima di ripassare di nuovo in terreno negativo. Il mercato sembra non saper ancora ben interpretare le conseguenze delle dimissioni di Pischetsrieder. Al momento Volkswagen perde lo 0,5% a €80,85. Dal punto di vista tecnico bisogna tenere d'occhio il supporto a €79,54. Se il titolo dovesse chiudere al di sotto di questo livello potrebbe scivolare fino a €68,41 - 66,10. Finchè Volkswagen quota al di sopra di €79,54 il suo trend di breve termine è chiaramente positivo, il prossimo target si trova in area €88,50.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption