Citigroup prudente sul settore petrolifero

La banca d'affari ha declassato Royal Dutch Shell e Total ad "Hold" e BG Group, Repsol e Statoil a "Sell".

Citigroup è prudente sul settore petrolifero. La banca d'affari osserva oggi in una nota che i titoli del comparto hanno sovraperformato durante il secondo trimestre di circa il 10% l'intero mercato, la loro valutazione sarebbe diventata meno appetibile. Citigroup crede inoltre che il recente aumento del prezzo del petrolio non abbia comportato un aumento dei profitti nel settore. Citigroup prevede che gli utili delle imprese petrolifere siano calati nel secondo trimestre in media del 2%. Per questi motivi Citigroup ha declassato Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) e Total (FR0000120271) da "Buy" ad "Hold" e BG Group (GB0008762899), Repsol (ES0173516115) e Statoil (NO0010096985) da "Hold" a "Sell". Citigroup ha indicato che Total continua ad essere il suo favorito nel settore.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS