Borsainside.com

I giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

Banco Santander, DaimlerChrysler, EADS, Eni e Metro.

Questa è una lista con alcuni dei giudizi espressi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

Banco Santander (ES0113900J37)
WestLB ha alzato il suo rating su Banco Santander da "Add" a "Buy" e confermato il target sul prezzo a €16. Il management della grande banca spagnola avrebbe confermato durante la presentazione agli investitori i suoi obiettivi fino al 2009. Secondo WestLB i fondamentali di Banco Santander continuerebbero ad essere robusti. Le perdite del titolo delle scorse settimane avrebbero creato un'occasione d'acquisto.

DaimlerChrysler
(DE0007100000)
Bear Stearns
ha avviato la copertura su DaimlerChrysler con "Outperform" ed un target sul prezzo a €100. Il broker è ottimista sulle prospettive di crescita della divisione dei veicoli pesanti del colosso dell'automobile. Secondo Bear Stearns l'unità di DaimlerChrysler dovrebbe registrare un aumento dei suoi ricavi di gran lunga maggiore di quanto supponga il resto della comunità finanziaria. Bear Stearns crede inoltre che DaimlerChrysler possa acquistare nei prossimi anni fino al 60% dei suoi titoli in circolazione.

EADS
(NL0000235190)
UBS ha confermato il suo rating di "Neutral" su EADS con un target sul prezzo a €24. UBS consiglia però agli investitori di comprare il titolo nel breve termine. Secondo UBS nei prossimi mesi potrebbero arrivare dei catalizzatori a sostegno del corso delle azioni di EADS. I dati relativi al terzo trimestre potrebbero sorprendere positivamente, EADS potrebbe ricevere inoltre delle ulteriori importanti commesse, anche il primo volo commerciale dell'A380 e l'annunciata vendita di alcuni stabilimenti dovrebbero aumentare la fiducia degli investitori sulle prospettive del titolo.

Eni (IT0003132476)
Goldman Sachs ha confermato il suo rating di "Buy" su Eni ed alzato il target sul prezzo da €30 a €32. La banca d'affari ha alzato le sue stime sul prezzo medio del petrolio per il 2008 da $65 a $80 al barile e per il 2009 da $65 a $90 al barile. Grazie all'elevato prezzo dell'oro nero le grandi imprese petrolifere come Eni dovrebbero aumentare nei prossimi anni notevolmente il loro cash flow.

Metro
(DE0007257503)
Société Générale ha tagliato il suo rating su Metrolda "Buy" ad "Hold" e confermato il target sul prezzo a €65. Société Générale ha spiegato il downgrade con la solida performance del titolo dall'inizio dell'anno. Dagli attuali livelli Metro avrebbe solo un limitato potenziale. Société Générale ha indicato inoltre che il mercato attende una vendita di Kaufhof. Se Metro dovesse invece decidere di non cedere l'unità il suo titolo potrebbe soffrire.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS