Blue chips europee: I ratings di oggi

Barclays, Deutsche Telekom, Eni, Novartis e Royal Dutch Shell.

CONDIVIDI
Questa è una lista con alcuni dei giudizi espressi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

Barclays (GB0031348658)
Goldman Sachs ha confermato il suo rating di "Neutral" su Barclays ma tagliato il target sul prezzo da 657 a 627 p. Le informazioni fornite ieri da Barclays non sembrerebbero aver rassicurato gli investitori. Goldman crede che le ulteriori divisioni di Barclays non riusciranno in effetti a compensare la debole performance dell'unità dell'investment banking BarCap.

Deutsche Telekom
(DE0005557508)

UniCredit ha confermato il suo rating di "Hold" su Deutsche Telekom ed alzato il target sul prezzo da €14 a €14,50. UniCredit valuta positivamente la decisione di Deutsche Telekom di non cedere le sue attività nelle trasmissioni per la telefonia mobile. Secondo UniCredit gli impianti sarebbero infatti strategicamente importanti per l'offerta dei futuri servizi nel settore.

Eni
(IT0003132476)
Goldman Sachs ha introdotto Eni nella sua "Conviction Buy List" e confermato il target sul prezzo a €30. Dopo la sua recente debole performance il titolo presenterebbe un'appetibile valutazione. Secondo Goldman Sachs il mercato starebbe sopravvalutando le notizie negative relative al progetto nel Kashagan. Una possibile soluzione della disputa dovrebbe dare degli importanti impulsi positivi al titolo. Goldman è inoltre ottimista sui risultati di Eni per il quarto trimestre.

Novartis
(CH0012005267)
ABN Amro
ha alzato il suo rating su Novartis da "Hold" a "Buy" e fissato un target sul prezzo a CHF 72. Secondo ABN Amro Novartis sarebbe una delle poche grandi imprese dell'industria farmaceutica che sarebbe riuscita a fare dei notevoli progressi con la sua pipeline di prodotti in via di sviluppo. ABN Amro crede perciò che l'impresa svizzera potrà in futuro guadagnare delle ulteriori quote di mercato.

Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29)
Deutsche Bank ha confermato il suo rating di "Buy" su Royal Dutch Shell ed alzato il target sul prezzo da 2.375 a 2.450 p. La grande banca tedesca è diventata più ottimista riguardo l'andamento del prezzo del petrolio. Deutsche Bank prevede ora per il 2008 un prezzo medio di $80 al barile e per il 2009 di $75 al barile. In precedenza Deutsche Bank aveva previsto per il 2008 $62 al barile e per il 2009 $57 al barile.

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro