High-tech: Credit Suisse boccia il settore dei semiconduttori

Tra i singoli titoli Credit Suisse ha tagliato il suo rating su STMicroelectronics da "Outperform" a "Neutral".

Credit Suisse ha declassato questa mattina il settore dei semiconduttori da "Overweight" a "Market-weight". Secondo la banca d'affari il rallentamento della crescita economica avrà quest'anno un impatto negativo sui profitti delle imprese produttrici di chip. Sul settore dovrebbe inoltre continuare a pesare la debolezza del dollaro. Tra i singoli titoli Credit Suisse ha tagliato il suo rating su STMicroelectronics (NL0000226223) da "Outperform" a "Neutral" ed il target sul prezzo da €13 a €10,50. Secondo Credit Suisse STM verrebbe particolarmente colpita da un'eventuale recessione. Anche la debolezza del dollaro penalizzerebbe STM più delle concorrenti. Per questi motivi Credit Suisse crede che la comunità finanziaria ridurrà le sue stime sull'azienda franco-italiana. Credit Suisse consiglia di puntare piuttosto su ASML (NL0000334365) e su Infineon (DE0006231004) che continua a giudicare "Outperform". Entrambi i titoli sarebbero al momento ipervenduti.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS