etoro

Blue chips europee: I ratings di oggi

Danone, Fortis, Nokia, Telecom Italia e UBS.

Questa è una lista con i principali ratings emessi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

Danone (FR0000120644)
Deutsche Bank ha alzato il suo rating su Danone da "Hold" a "Buy" e confermato il target sul prezzo a €60. Deutsche Bank crede che Danone presenterà dei solidi dati di bilancio per il primo trimestre. Secondo Deutsche Bank l'aumento dei prezzi delle materie prime ed il calo delle spese da parte dei consumatori dovrebbero pesare su Danone meno delle altre imprese del settore. L'azienda francese sarebbe infatti solo moderatamente esposta sul mercato statunitense.

Fortis
(BE0003801181)
Dresdner Kleinwort ha tagliato il suo rating su Fortis da "Add" a "Hold" ed il target sul prezzo da €22 a €20. Secondo la casa d'investimento la flessibilità finanziaria di Fortis sarebbe limitata. Dresdner crede che il Goodwill derivante dall'acquisizione di ABN Amro supererà di €1,4 miliardi le previsioni. Fortis dovrà inoltre svalutare €2,9 miliardi di beni immateriali intangibili.

Nokia
(FI0009000681)
WestLB ha alzato il suo rating su Nokia da "Add" a "Buy" e fissato un target sul prezzo a €28. La casa d'investimento ha spiegato l'upgrade con le recenti perdite del titolo. Agli attuali livelli Nokia presenterebbe un'appetibile valutazione. Secondo WestLB la domanda di telefonini a basso costo continuerebbe ad essere elevata e Nokia potrebbe aver aumentato ulteriormente le sue quote di mercato. Le indicazioni fornite da Texas Instruments segnalerebbero piuttosto una correzione nelle scorte di magazzino che un calo della domanda nel segmento 3G.

Telecom Italia (IT0003497168)
Citigroup
ha confermato il suo rating di "Hold" su Telecom Italia ma tagliato il target sul prezzo da €2,20 a €1,50. Nonostante le sue recenti perdite il titolo presenterebbe una valutazione conforme a quella dell'intero settore. Citigroup è diventata più prudente sui futuri profitti di Telecom Italia a causa della debolezza del mercato della telefonia fissa e del rallentamento dei margini in Brasile.

UBS (CH0024899483) perde
KBW ha tagliato il suo rating su UBS da "Market perform" ad "Underperform" ed il target sul prezzo da CHF 50 a CHF 35. La casa d'investimento si attende delle ulteriori turbolenze sui mercati finanziari. KBW crede che UBS dovrà perciò effettuare delle nuove svalutazioni per CHF 15 miliardi.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato