Borse europee negative, il settore dell'auto mette la retromarcia

Male anche i petroliferi, ancora acquisti sui bancari. Bene il settore del lusso.

CONDIVIDI
I principali listini azionari europei sono al momento negativi. L'EuroStoxx 50 perde lo 0,8% a 3.360,88 punti e il FTSE 100 a Londra lo 0,9% a 5.403,50 punti.
Dopo il rally di ieri il settore dell'industria automobilistica registra delle notevoli perdite. Dopo aver aperto in forte rialzo Renault (FR0000131906) perde al momento a Parigi più del 5%. L'impresa francese ha confermato questa mattina le sue stime sui suoi margini. Renault ha però indicato che i suoi obiettivi sono diventati più difficili da raggiungere e tagliato le previsioni sulle sue vendite per il 2009. A Francoforte Daimler (DE0007100000) crolla del 9,5%. L'impresa tedesca ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ma lanciato un profit warning per l'intero esercizio (per ulteriori dettagli clicca qui). Tra gli altri titoli del settore BMW (DE0005190003) perde il 4,4%, Volkswagen (DE0007664005) il 2,3%, Peugeot (FR0000121501) il 5% e Fiat (IT0001976403) il 3,8%.
Ancora bene i bancari. Credit Suisse (CH0012138530) ha pubblicato questa mattina dei dati di bilancio che hanno superato nettamente le previsioni del mercato (per ulteriori dettagli clicca qui). Il titolo della grande banca svizzera sale al momento a Zurigo del 5%. Sulla scia di Credit Suisse Barclays (GB0031348658) guadagna lo 0,9%, Royal Bank of Scotland (GB0006764012) l'1,1%, Société Générale (FR0000130809) l'1,6%, Deutsche Bank (DE0005140008) lo 0,6% e Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 2,4%.
Bene anche il settore del lusso. PPR (FR0000121485) ha registrato nei primi sei mesi di quest'anno, soprattutto grazie all'ottima performance della sua controllata Gucci, una crescita superiore alle previsioni degli analisti. Il titolo del gruppo francese si apprezza a Parigi del 5,3%. Tra gli altri titoli del comparto LVMH (FR0000121014) guadagna il 2,2%, Bulgari (IT0001119087) il 3,5% e Burberry (GB0031743007) l'1,4%.
Ancora male i petroliferi. Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) perde l'1,4%, BP (GB0007980591) l'1,5%, Total (FR0000120271) il 2,2% ed Eni (IT0003132476) il 2,2%. Il prezzo del petrolio ha perso ieri a New York un ulteriore 3%.
A Madrid Gas Natural (ES0116870314) perde il 5,6% dopo aver comunicato di aver iniziato a negoziare con ACS (ES0167050915) su un possibile acquisto della sua partecipazione in Unión Fenosa (ES0181380017).

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

Conto Demo gratuito per provare il trading online ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato, puoi investire e guadagnare da casa con un PC o Smartphone con la massima comodità e senza rischio di perdere soldi… Vai al sito >>

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro