Skin ADV

Borse europee negative, male il settore delle linee aeree, bene minerari e petroliferi

Ancora sotto pressione i bancari, seduta positiva per i titoli dei produttori di beni di consumo.

I principali listini azionari europei sono al momento negativi. L'EuroStoxx 50 perde l'1,1% a 3.313,95 punti e il FTSE 100 a Londra lo 0,3% a 5.339,40 punti.
Seduta da dimenticare per il settore delle linee aeree. Ryanair (IE0031117611) ha annunciato questa mattina che lo scorso trimestre il suo utile netto è calato dell'85% e lanciato un profit warning per l'intero esercizio (per ulteriori dettagli clicca qui). Il titolo della prima linea aerea europea a basso costo perde al momento circa il 13%. Tra gli altri titoli del settore Lufthansa (DE0008232125) perde il 2,4%, British Airways (GB0001290575) il 4,7% e Air France-KLM (FR0000031122) l'1,8%.
Male anche i bancari. Barclays (GB0031348658) perde il 2,2%, Royal Bank of Scotland (GB0006764012) il 4,1%, Crédit Agricole (FR0000045072) il 3,1%, Société Générale (FR0000130809) il 3,2%, Commerzbank (DE0008032004) l'1,9%, UniCredit (IT0000064854) il 3,1%, Credit Suisse (CH0012138530) l'1,8% e UBS (CH0024899483) il 3,2%. Durante il fine settimana sono fallite due altre banche statunitensi. La notizia ha fatto riaumentare i timori del mercato relativi alla crisi dei mutui subprime. A Francoforte Postbank (DE0008001009) scende del 4,6%. Secondo delle voci di stampa un'offerta di Deutsche Bank (DE0005140008) per la prima banca retail tedesca starebbe diventando sempre meno probabile (per ulteriori dettagli clicca qui).
Bene i titoli dei produttori di beni di consumo. Reckitt Benckiser (GB00B24CGK77) ha pubblicato questa mattina dei dati di bilancio migliori delle attese degli analisti. Unilever (NL0000009348) ha annunciato inoltre la vendita delle sue attività statunitensi nei detergenti per $1,45 miliardi. Reckitt Benckiser guadagna il 2,4%, Unilver il 2,2%, Danone (FR0000120644) l'1,6%, Nestlé (CH0012056047) il 2% ed Henkel (DE0006048432) l'1%.
L'aumento dei prezzi dei principali metalli spinge i minerari. BHP Billiton (GB0000566504) guadagna il 4,1%, Rio Tinto (GB0007188757) il 3% e Anglo American (GB0004901517) il 4,2%.
Bene anche i petroliferi. Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) guadagna l'1,5%, BP (GB0007980591) lo 0,3%, Total (FR0000120271) lo 0,7% ed Eni (IT0003132476) lo 0,3%. Il prezzo del petrolio ha ripreso oggi vigore in seguito alla notizia di nuovi disordini in Nigeria.

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Investous

Scopri la semplicità della piattaforma
WEBTRADER di Investous!

Inizia a fare trading con un conto demo gratuito da 100.000$

Ora puoi fare trading sui CFD e nel forex con spread competitivi una leva fino a 1:400*

DEMO GRATUITO