Skin ADV

Blue chips europee: I ratings di oggi

Air Liquide, AstraZeneca, Deutsche Bank, HSBC e Royal Dutch Shell.

Questa è una lista con i principali ratings emessi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

Air Liquide (FR0000120073)
Credit Suisse ha alzato il suo rating su Air Liquide da "Underperform" a "Neutral" ma tagliato il target price da €83 a €81. La banca d'affari ha spiegato l'upgrade con le recenti perdite del titolo. Secondo Credit Suisse i risultati di Air Liquide per il secondo trimestre non sarebbero stati però entusiasmanti. Per questo motivo Credit Suisse ha tagliato il suo target sul prezzo per il titolo. Credit Suisse teme inoltre che gli sforzi di Air Liquide volti ad accelerare la sua crescita possano ridurre notevolmente le sue riserve di capitale. Credit Suisse favorisce perciò nel settore il titolo di Linde.

AstraZeneca (GB0009895292)
Merrill Lynch ha alzato il suo rating su AstraZeneca da "Underperform" a "Neutral" ed il target sul prezzo da 1.900 p a 2.600 p. La banca d'affari è diventata più ottimista sulle prospettive di breve termine di AstraZeneca. La crescita degli utili del colosso dell'industria farmaceutica starebbe riacquistando dinamicità. Merrill Lynch continua però ad essere preoccupata perchè AstraZeneca perderà in futuro alcuni importanti brevetti. Secondo Merrill Lynch, inoltre, anche la pipeline di prodotti in via di sviluppo di AstraZeneca presenterebbe dei rischi.

Deutsche Bank (DE0005140008)
KBW ha alzato il suo rating su Deutsche Bank da "Market-perform" ad "Outperform" e confermato il targer price a €74. La casa d'investimento crede che nonostante gli ulteriori rischi derivanti dalle turbolenze sul mercato del credito il titolo meriti una più elevata valutazione. Secondo KBW la grande banca tedesca sarebbe riuscita infatti negli ultimi dodici mesi ad evitare le "trappole" più insidiose della crisi del settore finanziario.

HSBC
(GB0005405286)
Royal Bank of Scotland ha tagliato il suo rating su HSBC da "Hold" a "Sell" ed il target price da 840 p a 700 p. Royal Bank of Scotland ha spiegato il downgrade con i dati di bilancio pubblicati ieri da HSBC. Secondo Royal Bank of Scotland il calo del capitale proprio avrebbe fatto aumentare notevolmente il premio con cui quota il titolo. HSBC avrebbe registrato una buona crescita organica, il suo outlook sarebbe però preoccupante.

Royal Dutch Shell
(GB00B03MLX29)
HSBC ha alzato il suo rating su Royal Dutch Shell da "Neutral" ad "Overweight" ma tagliato il target sul prezzo da 2.185 p a 2.165 p. Il colosso del petrolio avrebbe pubblicato dei solidi dati di bilancio. HSBC non si attende dei catalizzatori per il titolo nel breve termine. Gli importanti progetti di lungo termine dovrebbero però spingere dopo il 2010 la crescita degli utili ed il cash flow di Royal Dutch Shell.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro