Borse europee in lieve rialzo, bene il settore auto ed UBS, sotto pressione i minerari

Bene anche EADS e Fortis, a Londra vola ITV.

CONDIVIDI
I principali listini azionari europei registrano al momento dei lievi rialzi. L'EuroStoxx 50 guadagna lo 0,1% a 3.446,10 punti ed il FTSE 100 a Londra lo 0,2% a 5.551,70 punti.
Il nuovo calo del prezzo del petrolio e l'ulteriore debolezza dell'euro rispetto al dollaro spingon il settore dell'industria automobilistica. Daimler (DE0007100000) guadagna il 3%, BMW (DE0005190003) il 4,5%, Renault (FR0000131906) il 3,4%, Fiat (IT0001976403) il 2,9% e Michelin (FR0000121261) il 4,5%.
A Parigi EADS (NL0000235190) guadagna il 3,7%%. Secondo delle voci di stampa Boeing (US0970231058) potrebbe rinunciare a partecipare all'ultima fase della gara alla mega-commessa per la fornitura di 179 aerei da rifornimento alla US-Air Force.
Sempre a Parigi Bouygues (FR0000120503) sale dello 0,4%. Il conglomerato francese ha pubblicato dei dati di bilancio migliori delle attese del mercato. Il titolo ha però ridotto negli ultimi minuti notevolmente i suoi guadagni.
A Zurigo UBS (CH0024899483) sale del 2,9%. La grande banca svizzera ha registrato nel secondo trimestre delle perdite superiori alle previsioni degli analisti (per ulteriori dettagli clicca qui). Gi investitori hanno accolto però positivamente il piano di riorganizzazione delle strutture societarie annunciato da UBS. Secondo alcuni analisti la misura potrebbe rappresentare solo un primo passo verso una scissione della divisione dell'investment banking.
A Bruxelles Fortis (BE0003801181) guadagna il 3,9%. J.P. Morgan ha alzato oggi il suo rating sul titolo del colosso finanziario belga a "Neutral".
A Londra ITV (GB0033986497) sale dell'8,4% su nuove voci di takeover (per ulteriori dettagli clicca qui).
Il calo dei prezzi dei principali metalli pesa sui minerari. Nel settore petrolifero BHP Billiton (GB0000566504) scende dell'1,9%, Rio Tinto (GB0007188757) dell'1,7% e Anglo American (GB0004901517) dell'1,7%. Male anche il settore della siderurgia. ArcelorMittal (NL0000361947) perde l'1%, ThyssenKrupp (DE0007500001) il 4% e Voestalpine (AT0000937503) il 4,9%. Il forte calo delle quotazioni dei metalli dovrebbe impedire ai produttori di acciaio di alzare ulteriormente i loro prezzi.
Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro