etoro

Borse europee: Il settore finanziario continua a salire, male gli esportatori

Bene anche il settore petrolifero. A Zurigo sotto pressione Nestlé.

La maggior parte dei listini azionari europei registra al momento delle lievi perdite. Il FTSE 100 a Londra perde lo 0,2%, il DAX a Francoforte lo 0,2%, il CAC40 a Parigi lo 0,1% e lo SMI a Zurigo lo 0,5%. L'S&P/MIB a Milano guadagna lo 0,4%.
Dopo l'esplosione di venerdì scorso i titoli del settore finanziario continuano a guadagnare terreno. Barclays (GB0031348658) sale del'1,5% Royal Bank of Scotland (GB0006764012) del 3,6%, Allianz (DE0008404005) del 3,8%, Commerzbank (DE0008032004) del 2,5%, AXA (FR0000120628) dell'1,4%, Crédit Agricole (FR0000045072) del 2,6%, Credit Suisse (CH0012138530) del 2,1% e UBS (CH0024899483) dell'1,8%. Durante il fine settimana il segretario al Tesoro Henry Paulson ha presentato al Congresso un piano da $700 miliardi volto a fare uscire il settore finanzario dalla crisi dei mutui subprime.
Sempre nel settore finanziario Bradford and Bingley (GB0002228152) sale a Londra del 7,2% su voci di takeover (per ulteriori dettagli clicca qui). A Francoforte Deutsche Boerse (DE0005810055) guadagna il 4,5%. Secondo delle voci di stampa gli hedge funds TCI ed Atticus avrebbero l'intenzione di far sostituire i membri del board di Deutsche Boerse (per ulteriori dettagli clicca qui).
La solidità dell'euro rispetto al dollaro pesa sugli esportatori. Daimler (DE0007100000) perde l'1,5%, BMW (DE0005190003) il 2,7%, EADS (NL0000235190) il 2,5%, Michelin (FR0000121261) il 3,8% e Luxottica (IT0001479374) il 3,3%. La valuta europea si apprezza oggi rispetto al biglietto verde per la quarta giornata di fila.
I petroliferi beneficiano del nuovo aumento del prezzo del petrolio. Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) guadagna il 2,5%, BP (GB0007980591) il 2,6%, Total (FR0000120271) lo 0,8% ed Eni (IT0003132476) lo 0,8%.
A Zurigo Nestlé (CH0012056047) perde lo 0,9%. Secondo la stampa cinese delle tracce di melamina sarebbero state trovate anche in un prodotto di Nestlé venduto ad Hong Kong. L'impresa svizzera ha smentito con decisione la notizia.
Dopo il balzo della scorsa settimana (+35%) Holcim (CH0012214059) perde il 14%. Oggi si è appreso che il gruppo russo Eurocement ha acquistato il 6,5% del gruppo svizzero.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS