Credit Suisse boccia il settore minerario

La banca d'affari è passata da "Overweight" ad "Equal-weight".

CONDIVIDI
Credit Suisse ha tagliato oggi il suo rating sul settore mineario da "Overweight" ad "Equal-weight". La banca d'affari stima che la crescita della produzione mondiale scenderà al di sotto del 2%. La domanda ed i prezzi dei metalli di base dovrebbero perciò calare. Credit Suisse consiglia ora di puntare piuttosto sui titoli petroliferi. Dal punto di vista storico il settore petrolifero sarebbe uno dei più difensivi. Credit Suisse punta inoltre sui titoli auriferi. L'oro sarebbe infatti a prova di deflazione. Credit Suisse osserva che di norma il prezzo dell'oro sale del 20% all'anno quando i tassi reali sono vicini a zero. I titoli auriferi non sarebbero cari al momento.
Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro