Tempesta sulle borse: Berlusconi parla di una possibile sospensione dei mercati

Secondo il Premier italiano non ci sarebbe però ancora nulla di concreto. A nostro avviso una tale misura potrebbe divenire inevitabile.

CONDIVIDI
Commentando la tempesta sulle borse mondiali il Premier italiano Silvio Berlusconi ha avanzato oggi l'ipotesi di una sospensione dei mercati. Secondo Berlusconi la crisi sarebbe globale e servirebbe perciò una risposta globale: "Si parla di una nuova Bretton Woods e di sospendere i mercati per il tempo necessario per scrivere delle nuove regole". Berlusconi ha però precisato che finora si tratta solo di una proposta che qualcuno ha fatto e che non c'è ancora nulla di concreto.
Se la situazione non dovesse velocemente migliorare a nostro avviso una sospensione dei mercati dovrebbe divenire comunque inevitabile. Sembra inoltre molto probabile che molte banche dei maggiori paesi occidentali dovranno venir almeno parzialmente nazionalizzate. L'attuale crisi è forse più grave di quella del 1929 e per evitare che le sue conseguenze possano essere così drammatiche come durante lo scorso secolo sarà sicuramente necessario prendere delle misure drastiche e senza precedenti.

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro