Venerdì nero per le borse europee

Drammatiche perdite per tutti i listini. Peggiore settimana della storia per il DAX ed il CAC40.

CONDIVIDI
Anche la giornata di oggi sarà ricordata nella storia della finanza. La seduta sulle borse europee è stata semplicemente drammatica. A nostro avviso sarebbe stato meglio fermare le contrattazioni come ipotizzato dal Premier italiano Silvio Berlusconi. I mercati devono infatti assolutamente tornare alla calma, il mondo intero ha ormai bisogno di una pausa di riflessione. La spirale negativa potrebbe altrimenti continuare ad accelerare con delle conseguenze disastrose non solo per l'economia.
Tra i principali listini azionari europei il FTSE 100 ha perso a Londra l'8,9%, il DAX a Francoforte il 7%, il CAC40 a Parigi il 7,7%, lo SMI a Zurigo il 7,8% e l'S&P/MIB a Milano il 7,1%. Durante l'intera settimana il FTSE 100 ha lasciato sul terreno il 21%, il DAX il 22%, il CAC40 il 22%, lo SMI il 22,3% e l'S&P/MIB il 21,6%. Per il FTSE 100 si è trattato della peggiore ottava dal 1987, per il DAX ed il CAC40 della storia. Tra i pochissimi titoli che hanno potuto chiudere in rialzo ci sono stati Volkswagen (DE0007664005) e LVMH (FR0000121014).

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
+