Un laptop mostra un grafico

Borse europee: Il rally continua, ancora bene i bancari, vola Alcatel-Lucent

I principali listini azionari europei registrano anche oggi un rally. Il FTSE 100 guadagna a Londra il 5,7%, il DAX a Francoforte il 5,3%, il CAC40 a Parigi il 5,4%, lo SMI a Zurigo il 5,1% e l’S&P/MIB a Milano il 6,4%.
I bancari continuano a riguadagnare terreno. Il Governo statunitense dovrebbe svelare oggi i suoi piani relativi alla parziale nazionalizzazione di alcune banche. Barclays (GB0031348658) guadagna il 12,4%, Royal Bank of Scotland (GB0006764012) il 7,5%, Commerzbank (DE0008032004) l’11%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 17,1%, Crédit Agricole (FR0000045072) il 3,2%, UniCredit (IT0000064854) il 3,9%, Credit Suisse (CH0012138530) il 9,4% e UBS (CH0024899483) l’8,7%. Société Générale (FR0000130809) sale del 9,3%. La grande banca francese ha annunciato ieri sera di attendersi per il terzo trimestre un utile prima delle voci straordinarie di €1 miliardo (per ulteriori dettagli clicca qui). BNP Paribas (FR0000131104) perde controtendenza il 2,9%. Il Ministro dell’Economia francese, Christine Lagarde, ha chiesto che le banche transalpine abbiano un Core Tier 1 Ratio di circa il 9%. BNP Paribas ha al momento un Core Tier 1 Ratio di solo il 7,6%. Il titolo di Fortis (BE0003801181) è tornato in negoziazione dopo una settimana e perde il 70%. Fortis ha potuto salvarsi dal collasso solo attraverso la vendita di assets per €14,4 miliardi.
Daimler (DE0007100000) guadagna a Francoforte il 9,2%. Il colosso dell’automobile ha annunciato delle misure di riassetto per le sue attività nei veicoli pesanti nell’America Settentrionale.
Alcatel-Lucent (FR0000130007) vola del 18%. Il colosso delle infrastrutture per le telecomunicazioni ha confermato delle voci di stampa secondo cui Dassault Aviation (FR0000121725) sarebbe interessato alla sua partecipazione in Thales (FR0000121329).
Molto bene infine anche i petroliferi ed i minerari. Nel settore petrolifero Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) guadagna il 9,7%, BP (GB0007980591) il 9,3%, Total (FR0000120271) l’8,9% ed Eni (IT0003132476) il 9,2%. Dopo il balzo di ieri il prezzo del petrolio sale al momento nelle contrattazioni elettroniche a New York di un ulteriore 4%. Nel settore minerario BHP Billiton (GB0000566504) sale del 10,2%, Rio Tinto (GB0007188757) del 10,1%, Anglo American (GB0004901517) dell’8,1% e Xstrata (GB0031411001) del 6,5%. I prezzi dei principali metalli di base registrano oggi a Londra dei notevoli rialzi.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.