Borsainside.com

Borse europee negative, frenano i bancari, pioggia di vendite sui minerari

Male anche i petroliferi. Il settore farmaceutico beneficia del suo carattere difensivo.

I principali listini azionari europei sono a metà seduta negativi. Il FTSE 100 perde a Londra il 3,1%, il DAX a Francoforte il 2,1%, il CAC40 a Parigi il 2,2%, lo SMI a Zurigo il 2,1% e l'S&P/MIB a Milano l'1,1%.
Sulle borse del Vecchio Continente pesano oggi i timori relativi alle prospettive dell'economia. Secondo Janet Yellen, la Presidente della Federal Reserve di San Francisco, gli USA si troverebbero già in un periodo di recessione (per ulteriori dettagli clicca qui). Nel settore minerario BHP Billiton (GB0000566504) perde l'8,8%, Rio Tinto (GB0007188757) il 9,2%, Anglo American (GB0004901517) il 14,3% e Xstrata (GB0031411001) il 15,9%. Rio Tinto ha indicato oggi di attendersi un rallentamento della domanda da parte della Cina. I prezzi dei metalli di base registrano inoltre oggi a Londra delle forti perdite. Nel settore petrolifero Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) perde lo 0,8%, BP (GB0007980591) lo 0,8%, Total (FR0000120271) l'1,2% ed Eni (IT0003132476) lo 0,9%. Il prezzo del petrolio ha chiuso ieri a New York in netto calo e perde al momento nelle contrattazioni elettroniche più dell'1%.
Nel settore dei semiconduttori ASML (NL0000334365) perde il 6,7%. Il primo fornitore europeo di apparecchiature per la produzione di chip ha annunciato questa mattina che nel terzo trimestre il suo utile netto è calato del 56% (per ulteriori dettagli clicca qui). STMicroelectronics (NL0000226223) perde il 4,4%. Merrill Lynch ha declassato oggi il titolo a "Underperform" (per ulteriori dettagli clicca qui).
Sulla maggior parte dei bancari sono scattate oggi delle prese di beneficio. Société Générale (FR0000130809) scende del 6,4%, Crédit Agricole (FR0000045072) dell'1,2%, Commerzbank (DE0008032004) del 3%, Deutsche Bank (DE0005140008) del 4%, UniCredit (IT0000064854) del 4,6%, Credit Suisse (CH0012138530) del 6,4% e UBS (CH0024899483) del 4,1%. A Bruxelles KBC (BE0003565737) crolla del 16,9%. Il gruppo finanziario belga ha annunciato di aver chiuso il terzo trimestre in rosso di €930 milioni.
Il settore farmaceutico beneficia del suo carattere difensivo. Roche (CH0012032048) guadagna l'1,4%, Novartis (CH0012005267) il 2,9%, Sanofi-Aventis (FR0000120578) il 2,2% e AstraZeneca (GB0009895292) lo 0,3%.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS