Blue chips europee: I ratings di oggi

Air Liquide, Anglo American, Deutsche Boerse, ENEL ed Ericsson.

CONDIVIDI
Questa è la lista dei principali ratings emessi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

Air Liquide (FR0000120073)
Citigroup ha alzato il suo rating su Air Liquide da "Hold" a "Buy" ma tagliato il target price a €85. Secondo la banca d'affari Air Liquide dovrebbe beneficiare del calo dei prezzi delle materie prime. Il titolo avrebbe delle elevate qualità difensive

Anglo American (GB0004901517)
Exane BNP Paribas ha tagliato il suo rating su Anglo American da "Outperform" a "Neutral" ed il target sul prezzo a 1.800 p. La casa d'investimento si attende un forte calo della congiuntura. Secondo Exane BNP Paribas il deterioramento dell'economia dovrebbe condurre ad un eccesso dell'offerta di molti metalli.

Deutsche Boerse (DE0005810055).
Commerzbank ha tagliato il suo rating su Deutsche Boerse da "Buy" ad "Add" ed il target price da €83 a €71. Secondo Commerbank la crisi del settore finanziario farà rallentare anche la crescita di Deutsche Boerse. Commerzbank ha indicato inoltre che gli hedge funds potrebbero aumentare la pressione su Deutsche Boerse affinchè venda alcuni assets. Commerzbank giudica negativamente dei possibili cambiamenti nell'attuale struttura di Deutsche Boerse.

ENEL (IT0003128367)
Morgan Stanley
ha tagliato il suo rating su ENEL da "Equal-weight" ad "Underweight" ed il target price da €7,50 a €5,50. Secondo la banca d'affari su ENEL dovrebbero pesare il calo dei prezzi delle materie prime, il rallentamento della domanda in Italia ed in Spagna e l'aumento del costo del debito. Morgan Stanley ha tagliato perciò anche le sue stime sull'utile per azione di ENEL per i prossimi tre anni in media del 19% all'anno.

Ericsson (SE0000108656)
Goldman Sachs ha alzato il suo rating su Ericsson da "Sell" a "Neutral" ma tagliato il target price da SEK 58 a SEK 49. La banca d'affari ha spiegato l'upgrade con le recenti perdite del titolo. Secondo Goldman Sachs il rapporto rischio/rendimento di Ericsson sarebbe diventato più equilibrato. I risultati per il terzo trimestre non dovrebbero pesare sul titolo più di tanto, la negativa performance di Sony Ericsson sarebbe infatti ormai una cosa scontata.
Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro