eToro

La Francia inietta €10,5 miliardi nelle sue sei principali banche private

Lo ha annunciato ieri sera il Ministro dell'Economia Christine Lagarde.

La Francia inietterà fino alla fine di quest'anno nelle sue sei principali banche private €10,5 miliardi. Lo ha annunciato ieri sera il Ministro dell'Economia Christine Lagarde. La misura è stata presa affinchè le banche siano in grando di finanziare sufficientemente l'economia e possano mantenere la loro competitività nei confronti delle loro rivali europee. Nel dettaglio Crédit Agricole (FR0000045072) riceverà €3 miliardi, BNP Paribas (FR0000131104) €2,55 miliardi, Société Générale (FR0000130809) €1,7 miliardi, Credit Mutuel €1,2 miliardi, Caisse d'Epargne €1,1 miliardi e Banque Populaire €950 milioni. L'operazione verrà effettuata attraverso la sottoscrizione da parte dello Stato francese di titoli di debito subordinato con un tasso d'interesse di 400 punti base superiore a quello utilizzato per dei prestiti "senza rischi". La Francia non diventerà quindi azionista delle sei banche. Come contropartita le banche si impegneranno ad aumentare il volume dei crediti alle famiglie e alle imprese e a limitare le retribuzioni dei loro dirigenti. Lagarde ha osservato che l'operazione potrà essere ripetuta alle stesse condizioni il prossimo anno se le tensioni sui mercati dovessero persistere.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X