eToro

Blue chips europee: I ratings di oggi

Air Liquide, Ericsson, Rio Tinto, Telefónica e UniCredit.

Questa è la lista dei principali ratings emessi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

Air Liquide (FR0000120073)
Société Générale ha tagliato il suo rating su Air Liquide da "Buy" a "Hold" ed il target price da €75 a €70. Société Générale ha spiegato il downgrade con i recenti guadagni del titolo. Air Liquide quoterebbe ora con un premio "record" rispetto ai titoli delle rivali. A causa del calo della domanda del settore sarebbe inoltre aumentato il rischio che Air Liquide non possa riuscire a raggiungere i suoi obiettivi.

Ericsson (SE0000108656)
Merrill Lynch ha tagliato il suo rating su Ericsson da "Buy" ad "Underperform". La banca d'affari ha indicato che il titolo ha guadagnato nelle ultime sei settimane il 25%. Merrill Lynch consiglia perciò ora agli investitori di realizzare i loro benefici. Merrill ha osservato a proposito che molte impegnate sul mercato wireless hanno tagliato di recente le loro stime. Secondo Merrill anche Sony Ericsson potrebbe lanciare un profit warning questo mese.

Rio Tinto
(GB0007188757)
Deutsche Bank ha alzato il suo rating su Rio Tinto da "Hold" a "Buy" ed il target price da 1.700 p a 2.150 p. Deutsche Bank giudica positivamente le misure di riassetto annunciate ieri dal colosso minerario. Il titolo presenterebbe agli attuali livelli un'attrattiva valutazione.

Telefónica (ES0178430E18)
Credit Suisse ha alzato il suo rating su Telefónica da "Neutral" ad "Outperform" ed il target price da €19,50 a €20,00. Secondo la banca d'affari il titolo quoterebbe al momento con uno sconto rispetto all'intero settore delle telecomunicazioni. Credit Suisse ha indicato a proposito che d'abitudine Telefónica presenta una valutazione superiore a quella delle rivali. Credit Suisse crede inoltre che la concorrenza sul mercato spagnolo possa calare nei prossimi dodici mesi. Secondo Credit Suisse, infine, Telefónica potrebbe continuare ad acquistare proprie azioni nel 2009.

UniCredit
(IT0000064854)

UBS ha tagliato il suo rating su UniCredit da "Buy" a "Neutral" ed il target price da €3,50 a €1,80. UBS si attende un calo delle entrate della banca italiana dall'investment banking e dalla gestione del risparmio. UBS ha ridotto perciò anche le sue stime sull'utile per azione di UniCredit per il 2009 del 18% e per il 2010 dell'11%. Secondo UBS UniCredit dovrebbe cercare di ridurre maggiormente i suoi costi. UBS crede inoltre che UniCredit abbia bisogno di rendere più trasparente la qualità dei suoi assets nell'Europa dell'Est.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X