Un laptop mostra un grafico

Borse europee negative, male Danone, soffrono i bancari, bene Sanofi-Aventis

Tutti i principali listini azionari europei sono a metà seduta negativi. Il FTSE 100 a Londra perde lo 0,5%, il DAX a Francoforte lo 0,3%, il CAC40 a Parigi lo 0,7%, l’S&P/MIB a Milano lo 0,7% e lo SMI a Zurigo lo 0,7%.
La seduta, finora molto volatile, è fortemente condizionata dalle moltissime trimestrali pubblicate oggi.
A Parigi Sanofi-Aventis (FR0000120578) guadagna il 5,7%. La terza impresa farmaceutica al mondo ha aumentato lo scorso trimestre il suo utile adjusted di quasi il 14% e fornito un positivo outlook. ArcelorMittal (LU0323134006) guadagna il 3,2%. Il primo produttore al mondo d’acciaio ha chiuso il quarto trimestre del 2008 in rosso di $2,63 miliardi (per ulteriori dettagli clicca qui). L’Ebidta di ArcelorMittal ha superato però le attese. ArcelorMittal ha potuto inoltre ridurre il suo indebitamento da trimestre a trimestre. Danone (FR0000120644) perde il 5%. Il colosso dell’industria alimentare ha aumentato lo scorso trimestre il suo utile del 15%, il suo outlook non ha però convinto gli investitori. Peugeot (FR0000121501) perde il 2,1%. La casa automobilistica frrancese si attende delle perdite anche nel 2009 (per ulteriori dettagli clicca qui).
A Londra Reckitt Benckiser (GB00B24CGK77) guadagna il 4,7%. Il leader a livello mondiale dei prodotti per la pulizia della casa ha aumentato lo scorso trimestre i suoi utili del 36%.
Dopo aver aperto in forte ribasso Credit Suisse (CH0012138530) è al momento stabile a Zurigo. Le perdite della seconda banca svizzera hanno superato nel quarto trimestre sensibilmente le previsioni degli analisti (per ulteriori dettagli clicca qui). Credit Suisse ha indicato però che l’inizio del 2009 è stato molto positivo.
La maggior parte dei bancari soffre dopo che il nuovo piano di salvataggio del settore finanziario presentato ieri dal Segretario al Tesoro Geithner ha deluso le attese.
Barclays (GB0031348658) perde il 2,5%, Lloyds Banking Group (GB0008706128) il 4,7%, Royal Bank of Scotland (GB0006764012) il 2,5%, Commerzbank (DE0008032004) il 3,7%, BNP Paribas (FR0000131104) il 3,4%, Crédit Agricole (FR0000045072) il 4% e Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l’1,9%.
A Francoforte
Siemens (DE0007236101) sale del 2%. Deutsche Bank ha alzato oggi il suo rating sul titolo del conglomerato a “Buy”.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.