Blue chips europee: I ratings di oggi

Allianz, BT Group, GDF Suez, Nokia e Royal Bank of Scotland.

CONDIVIDI
Questa è la lista dei principali ratings emessi oggi sulle blue chips europee dagli analisti delle più importanti banche d'affari.

Allianz
(DE0008404005)

HSBC ha alzato il suo rating su Allianz da "Neutral" ad "Overweight" ma tagliato il target price da €75 a €73. Secondo HSBC Allianz disporrebbe di un bilancio molto robusto, il suo management sarebbe inoltre pronto a ridurre i costi. I recenti timori relativi a Dresdner Bank e ad un possibile taglio del dividendo sarebbero stati cancellati. Il titolo quoterebbe ingiustamente con uno sconto e sarebbe una prima scelta tra gli investimenti a carattere difensivo.

BT Group (GB0030913577)
Morgan Stanley ha tagliato il suo rating su BT da "Equal-weight" ad "Underweight" ed il target sul prezzo da 160 p a 110 p. La banca d'affari è preoccupata a causa del deficit del fondo pensioni dell'impresa britannica. Secondo Morgan Stanley ci sarebbe il rischio di una diluizione del cash flow e di un taglio del dividendo. I tagli dei costi presso la divisione Global Services potrebbero spingere il titolo nel lungo termine. BT sembrerebbe essere però molto vulnerabile nel breve termine.

GDF Suez (FR0010208488)
Exane BNP Paribas ha alzato il suo rating su GDF Suez da "Neutral" ad "Outperform" ma tagliato il target price da €37,50 a €36. Secondo la casa d'investimento l'outlook fornito dal colosso delle utilities per il 2009 sarebbe troppo prudente. Exane ha osservato a proposito che le tariffe potrebbero calare quest'anno meno del previsto.

Nokia (FI0009000681)
HSBC ha confermato il suo rating di "Overweight" su Nokia ma tagliato il target price a €11. HSBC ha osservato che anche l'impresa finlandese non è immune alla recessione. Grazie alla sua eccellente posizione di mercato ed ai suoi elevati margini Nokia dovrebbe però soffrire meno delle rivali. Secondo HSBC Nokia sarà perciò piuttosto una "vincitrice" della crisi.

Royal Bank of Scotland (GB0006764012)
Goldman Sachs ha confermato il suo rating di "Neutral" su Royal Bank of Scotland e tagliato il target price da 34,00 p a 24,00 p. Goldman crede che i crediti inesigibili aumenteranno nel Regno Unito più del previsto. Secondo Goldman Royal Bank of Scotland registrerà nel 2009 perdite di 11,5 p per azione e nel 2010 di 7,9 p per azione.
Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro