etoro

Crisi: Londra prende il controllo di Lloyds Banking Group

Lloyds Banking Group aderirà al cosiddetto Asset Protection Scheme del Governo britannico.

Lloyds Banking Group (GB0008706128) ha annunciato sabato scorso che aderirà al cosiddetto Asset Protection Scheme, il programma promosso dal Governo britannico per ripulire i bilanci delle banche dagli assets tossici. Secondo il Eric Daniels, il CEO di Lloyds Banking Group, la partecipazione all'Asset Protection Scheme permetterà al gruppo di superare anche le gravi turbolenze dell'economia e di uscire rafforzata dalla crisi. In base all'accordo il Governo britannico assicurerà Lloyds Banking Group contro le perdite causate da assets tossici per £260 miliardi. Per partecipare al programma del Governo Lloyds pagherà una quota d'ammissione di £15,6 miliardi in titoli di tipo B senza diritto di voto. La partecipazione di Londra in Lloyds salirà dal 43% al 65% se gli azionisti non accetteranno di sottoscrivere un'offerta di titoli per £4 miliardi. La partecipazione del Governo potrebbe salire al 77% se le azioni di tipo B saranno convertite in titoli azionari.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS