Skin ADV

Le borse europee chiudono in forte rialzo, i risultati societari sorprendono positivamente

Parigi, Milano e Zurigo hanno guadagnato più del 2%. Brillano BT Group ed Alcatel-Lucent.

I principali listini azionari europei hanno chiuso oggi in forte rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato l'1,9%, il DAX a Francoforte l'1,7%, il CAC40 a Parigi il 2,1%, il FTSE MIB a Milano il 2,7% e lo SMI a Zurigo il 2,5%.
Anche oggi dalla stagione degli utili delle imprese europee sono arrivate decisamente più notizie positive che negative.
BT Group (GB0030913577) ha chiuso a Londra in rialzo del 12,6%. L'utile ed i ricavi dell'operatore telefonico britannico sono calati lo scorso trimestre meno di quanto previsto dagli analisti. Sempre nel settore delle telecomunicazioni France Télécom (FR0000133308) e Telefónica (ES0178430E18) hanno guadagnato rispettivamente il 3,3% e il 2,1%. Anche l'impresa francese e quella spagnola hanno pubblicato dei dati di bilancio migliori delle attese del mercato.
Alcatel-Lucent (US0139043055) ha guadagnato il 9,4%. Il gigante delle infrastrutture per le telecomunicazioni ha generato lo scorso trimestre un utile netto di €14 milioni. Gli analisti avevano previsto perdite di circa €250 milioni.
Nel settore dell'auto Volkswagen (DE0007664005) ha guadagnato a Francoforte il 5,7%. Il primo produttore europeo di automobili ha generato lo scorso trimestre un utile operativo di gran lunga superiore alle attese degli analisti (per ulteriori dettagli clicca qui). Renault (FR0000131906) ha chiuso a Parigi in rialzo dell'1,5%. L'impresa francese ha registrato nel primo semestre di quest'anno delle perdite superiori alle previsioni del mercato. Renault ha però confermato di attendersi un cash flow positivo per il 2009 ed alzato le sue stime sull'intero mercato mondiale dell'auto.
Siemens (DE0007236101) ha guadagnato lo 0,4%. Il conglomerato ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti, il forte calo degli ordini ha però indispettito gli investitori e frenato il titolo.
BASF (DE0005151005) è stata una delle poche imprese che non ha potuto soddisfare le attese del mercato. L'utile netto del leader mondiale della chimica è calato lo scorso trimestre da anno ad anno da €1,3 miliardi a €343 milioni. BASF ha indicato inoltre che il secondo semestre di quest'anno non sarà migliore del primo e che non potrà compensare con gli utili i suoi costi di capitale nel 2009.



✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26 — Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝carta MASTERCARD, per accreditare lo stipendio o fare bonifici in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>
✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝carta MASTERCARD, per accreditare lo stipendio o fare bonifici in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Investous

Scopri la semplicità della piattaforma
WEBTRADER di Investous!

Inizia a fare trading con un conto demo gratuito da 100.000$

Ora puoi fare trading sui CFD e nel forex con spread competitivi una leva fino a 1:400*

DEMO GRATUITO