eToro

Le borse europee chiudono poco mosse, ancora acquisti sulle tlc

Bene anche i petroliferi. Male Deutsche Bank, Fiat, Peugeot e PPR.

Quasi tutti i principali listini azionari europei hanno chiuso oggi in leggero rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,3%, il DAX a Francoforte lo 0,4%, il CAC40 a Parigi lo 0,1% e lo SMI a Zurigo lo 0,1%. Il FTSE MIB a Milano ha perso lo 0,2%.

La solida trimestrale pubblicata da Morgan Stanley (US6174464486) ha fatto tornare nel pomeriggio gli acquisti sulle borse del Vecchio Continente.

Il settore delle telecomunicazioni ha guidato anche oggi la lista dei rialzi.
BT Group (GB0030913577) ha guadagnato l'1,5%, Deutsche Telekom (DE0005557508) il 2% France Télécom (FR0000133308) l'1,9%, Telefónica (ES0178430E18) lo 0,5% e Vodafone (GB00B16GWD56) l'1%. Gli investitori sembrano star riscoprendo i titoli degli operatori telefonici che hanno sottoperformato chiaramente l'intero mercato dallo scorso marzo.

Bene anche i petroliferi.
BP (GB0007980591) ha guadagnato lo 0,7%, Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) lo 0,7%, Eni (IT0003132476) l'1,1% e Total (FR0000120271) lo 0,5%. Il prezzo del petrolio è tornato nel tardo pomeriggio al di sopra di quota $80.

Peugeot (FR0000121501) ha perso a Parigi il 4,8%. Il declino dei ricavi dell'impresa francese ha rallentato lo scorso trimestre (per ulteriori dettagli clicca qui). Il mercato si era atteso però da Peugeot dei maggiori progressi.

Fiat (IT0001976403) ha perso a Milano il 2,1%. I conti del gruppo italiano non hanno riservato delle grandi sorprese. Fiat non è riuscita inoltre, contro le previsioni degli analisti, a ridurre lo scorso trimestre il suo indebitamento industriale (per ulteriori dettagli clicca qui).

Deutsche Bank (DE0005140008)
ha perso il 2,4% nonostante abbia comunicato questa mattina di attendersi per il terzo trimestre un utile netto di circa €1,4 miliardi (per ulteriori dettagli clicca qui). Secondo gli operatori il mercato avrebbe interpretato l'annuncio a sorpresa dei dati come un indizio per un possibile prossimo aumento di capitale presso la prima banca tedesca.

PPR
(FR0000121485) ha perso il 4%. I ricavi del gruppo che controlla, tra l'altro, Gucci e Puma (DE0006969603), sono calati lo scorso trimestre più di quanto atteso dagli analisti.

Wolseley (GB0009764027) ha guadagnato a Londra il 2,9%. Merrill Lynch ha alzato oggi il suo rating sul titolo del leader mondiale degli articoli idraulici a "Buy" ed il target price a 2.100 p.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X