Borse europee euforiche dopo piano antispread

borse-europee-euforiche-dopo-piano-antispread
Euforia e pioggia d'acquisti sulle borse europee. © iStockPhoto

Londra ha guadagnato il 2,1%, Francoforte il 2,9%, Parigi il 3,1%, Zurigo l'1,6%, Madrid il 4,9% e Milano il 4,3%.

CONDIVIDI

I principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in forte rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato il 2,1%, il DAX a Francoforte il 2,9%, il CAC40 a Parigi il 3,1%, lo SMI a Zurigo l'1,6%, l'IBEX 35 a Madrid il 4,9% e il FTSE MIB a Milano il 4,3%. L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito del 3,4%.
Mario Draghi ha annunciato un programma di acquisti illimitati di titoli di Stato a breve termine. A spingere gli acquisti sono state inoltre le notizie arrivate d'oltreoceano. Tutti i dati macroeconomici pubblicati oggi negli USA hanno superato nettamente le previsioni degli economisti.
Gli acquisti hanno riguardato tutti i settori ma sono stati i bancari i chiari protagonisti della seduta. Barclays (GB0031348658) ha guadagnato il 6,1%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 7,1%, Crédit Agricole (FR0000045072) l'8,4%, UniCredit (IT0000064854) l'8,1%, BBVA (ES0113211835) il 5,3% e Credit Suisse (CH0012138530) il 5%.
Lonmin (GB0031192486) ha guadagnato il 7,3%. Il produttore di platino ha raggiunto un accordo per riaprire le trattive con i sindacati in Sudafrica.
Whitbread (GB00B1KJJ408) ha guadagnato il 5,3%. L'operatore di hotel e ristoranti ha registrato nel secondo trimestre un aumento delle vendite 14,8%.
Nokia
(FI0009000681) ha perso un ulteriore 3%. Deutsche Bank ha tagliato il suo rating sul titolo della compagnia finlandese a "Sell".
Luxottica (IT0001479374) ha perso il 4,8%. Leonardo Del Vecchio, fondatore e Presidente del leader del settore dell'occhialeria ha venduto 18 milioni di titoli a €27 a pezzo.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption