Exor, utile in forte calo nei primi nove mesi del 2012

exor-utile-in-forte-calo-nei-primi-nove-mesi-del-2012
L'utile di Exor è calato nei primi nove mesi del 2012 del 40,9%.
CONDIVIDI

Exor (IT0001353140) ha annunciato oggi che nei primi nove mesi del 2012 il suo utile netto è calato del 40,9% a €286,4 milioni. Il calo è stato causato dal decremento della quota nel risultato delle partecipate (-€221,1 milioni), dall'incremento degli oneri finanziari netti (-€15,4 milioni), parzialmente compensati dalle plusvalenze nette realizzate nel periodo (+€20 milioni) e da altre variazioni nette positive (+€18,2 milioni). Il gruppo guidato da John Elkann ricorda inoltre che la quota nel risultato delle partecipate dei primi nove mesi del 2011 includeva il provento atipico netto derivante principalmente dall'acquisizione del controllo di Chrysler da parte di Fiat (IT0001976403). Al 30 settembre 2012 il Net Asset Value (NAV) era pari a €7,46 miliardi, in crescita di €1,14 miliardi rispetto al dato del 31 dicembre 2011 (pari a €6,32 miliardi). Exor ha confermato che a livello consolidato l'esercizio 2012 dovrebbe evidenziare risultati economici positivi.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro