etoro

BCE: Le prospettive dell'economia sono peggiorate

bce-le-prospettive-delleconomia-sono-peggiorate
Gli esperti della BCE hanno rivisto al ribasso le previsioni sull'economia. © iStockPhoto

Gli esperti consultati dalla BCE hanno rivisto al ribasso le stime sul PIL della zona euro.

Le prospettive dell'economia della zona euro sono peggiorate. È quanto emerge dall'utimo bollettino mensile della Banca Centrale Europea. Gli esperti consultati dall'istituto di Francoforte hanno rivisto al ribasso le stime sul PIL per il 2012 da -0,3% a -0,5%, per il 2013 da +0,6% a +0,3% e per il 2014 da +1,4% a +1,3%. La BCE si attende che la dinamica della crescita resterà debole. Secondo la BCE le sue misure di politica monetaria convenzionali e non convenzionali sosterebbero l'economia ma la ripresa verrebbe frenata dal necessario processo di aggiustamento dei bilanci nei settori finanziario e non finanziario e dalla disomogeneità della congiuntura mondiale. I rischi per l'economia della zona dell'euro rimarrebbero perciò orientati al ribasso. Gli esperti della BCE hanno rivisto in negativo anche le previsioni sul tasso di disoccupazione: dall'11,2% all'11,3% nel 2012, dall'11,4% all'11,6% nel 2013 e dallo 10,8% all'11,2% nel 2014. Le previsioni sull'inflazione sono state riviste al rialzo. Gli esperti della BCE prevedono ora per quest'anno +2,5% (da +2,3%) e per il prossimo +1,9% (da +1,7%). Le previsioni di lungo termine sono state confermate a +2,0%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS