UBS ottimista sul potenziale del mercato azionario europeo nel 2013

UBS ottimista sul potenziale del mercato azionario europeo nel 2013
UBS crede che il mercato azionario europeo salirà il prossimo anno. © iStockPhoto

La banca d'affari crede che l'indice Dow Jones Europe 600 possa salire entro la fine del prossimo anno a 290 punti.

CONDIVIDI

UBS è ottimista sul potenziale dei titoli azionari europei nel 2013. La banca d'affari crede che l'indice Dow Jones Europe 600 possa salire entro la fine del prossimo anno a 290 punti. Si tratta di un aumento di circa l'8% rispetto ai valori attuali. Per il FTSE 100 le previsioni sono per la fine del 2013 di 6.300 punti. Secondo UBS i titoli azionari europei presenterebbero una moderata valutazione. Il rendimento da dividendo medio sarebbe inoltre attrattivo rispetto a quello dei bond dei principali paesi della zona euro. Lo scenario di base di UBS presuppone che gli USA eviteranno il "fiscal cliff" e registreranno il prossimo anno una crescita del 3%. L'economia della zona euro dovrebbe essere invece debole nel 2013 e crescere di poco meno dell'1% nel 2014. In virtù di questa divergenza di crescita economica UBS consiglia di puntare in Europa sulle imprese attive negli USA che presentano una valutazione relativamente bassa. Tra queste UBS cita Fresenius Medical Care (DE0005785802), Reed Elsevier (NL0006144495), AstraZeneca (GB0009895292), Prudential (GB0007099541) e BAE Systems (GB0002634946).

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption