UBS ottimista sul potenziale del mercato azionario europeo nel 2013

UBS è ottimista sul potenziale dei titoli azionari europei nel 2013. La banca d’affari crede che l’indice Dow Jones Europe 600 possa salire entro la fine del prossimo anno a 290 punti. Si tratta di un aumento di circa l’8% rispetto ai valori attuali. Per il FTSE 100 le previsioni sono per la fine del 2013 di 6.300 punti. Secondo UBS i titoli azionari europei presenterebbero una moderata valutazione. Il rendimento da dividendo medio sarebbe inoltre attrattivo rispetto a quello dei bond dei principali paesi della zona euro. Lo scenario di base di UBS presuppone che gli USA eviteranno il “fiscal cliff” e registreranno il prossimo anno una crescita del 3%. L’economia della zona euro dovrebbe essere invece debole nel 2013 e crescere di poco meno dell’1% nel 2014. In virtù di questa divergenza di crescita economica UBS consiglia di puntare in Europa sulle imprese attive negli USA che presentano una valutazione relativamente bassa. Tra queste UBS cita Fresenius Medical Care (DE0005785802), Reed Elsevier (NL0006144495), AstraZeneca (GB0009895292), Prudential (GB0007099541) e BAE Systems (GB0002634946).

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.