FMI: La crisi della zona euro frena la crescita globale

fmi-la-crisi-della-zona-euro-frena-la-crescita-globale
L'FMI ha tagliato le sue previsioni sull'economia globale. © iStockPhoto

L'FMI si attende anche per il 2013 una recessione nella zona euro.

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha tagliato le sue previsioni sull'economia globale a causa del ritardo della ripresa nella zona euro. L'istituzione con sede a Washington si attende ora per quest'anno un aumento del PIL globale del 3,5% contro il +3,6% atteso in precedenza. Le stime sulla zona euro sono state ridotte da +0,2% a -0,2%. Ciò vuol dire che l'Eurozona dovrebbe registrare per il secondo anno di fila una recessione. Secondo l'FMI l'attività nei paesi periferici sarebbe stata più debole del previsto e starebbe contagiando i Paesi più solidi come la Germania e la Francia. L'FMI avverte che nonostante i recenti progressi l'incertezza rimane elevata e che la crisi del debito è lungi dall'essere definitivamente superata. Le previsioni per la sola Germania sono state tagliate da +0,9% a +0,6%. Per l'Italia il PIL è atteso nel 2013 in calo dell'1%, da -0,7% stimato precedentemente. Per quanto riguarda gli USA l'FMI prevede ora una crescita del 2% contro il +2,1% previsto ad ottobre.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS