Draghi: Debolezza economia prevale nella prima parte del 2013

draghi-debolezza-economia-prevale-nella-prima-parte-del-2013
Mario Draghi, il presidente della BCE. ©matthi - Shutterstock

Draghi continua ad attendersi nel corso dell'anno una graduale ripresa.

CONDIVIDI

La debolezza dell'economia continua a prevalere nella prima parte del 2013. Lo ha dichiarato oggi Mario Draghi nella conferenza stampa che ha seguito la riunione del consiglio direttivo della Banca Centrale Europea. Draghi ha spiegato che la debolezza dell'economia riflette l'impatto della bassa fiducia dei consumatori e degli investitori sulle spese domestiche e la contenuta domanda dall'estero. Draghi continua però ad attendersi nel corso dell'anno una graduale ripresa, sostenuta dalla politica monetaria accomodante, dal miglioramento della fiducia sui mercati finanziari, dalla ridotta frammentazione e dal rafforzamento della domanda globale. Draghi ha avvertito che per sostenere la fiducia è essenziale che i governi riducano ulteriormente gli squilibri fiscali e strutturali e procedano con la ristrutturazione del settore finanziario. Draghi ha aggiunto che come anticipato il tasso d'inflazione è sceso ulteriormente e dovrebbe calare al di sotto del 2% nei prossimi mesi. Le aspettative di inflazione di medio-lungo termine resterebbero inoltre fermamente ancorate. Ciò permetterebbe alla BCE di mantenere una politica monetaria accomodante.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro