Crisi: La Spagna non centra obiettivo deficit 2012

crisi-la-spagna-non-centra-obiettivo-deficit-2012
Il premier spagnolo, Mariano Rajoy. ©matthi - Shutterstock

Rajoy ha dichiarato che il deficit è stato ridotto lo scorso anno al di sotto del 7%.

La Spagna non ha centrato il suo obiettivo di riduzione del deficit per il 2012. Il premier, Mariano Rajoy, ha indicato oggi, nel suo discorso sullo Stato della nazione, che il deficit e' stato ridotto lo scorso anno ''al di sotto del 7%'' del PIL, dal 9,4% nel 2011. Rajoy non ha voluto fornire dati specifici. La Spagna si era impegnata con l'Unione Europea (UE) di ridurre nel 2012 il deficit al 6,3% del PIL. Rajoy ha osservato che Madrid non ha potuto raggiungere l'obiettivo di riduzione del deficit perchè il nuovo debito è aumentato più del previsto. Secondo Rajoy il Paese avrebbe fatto però degli sforzi senza precedenti e il suo governo sarebbe riuscito ad evitare il "naufragio". Rojoy ha spiegato che la correzione del deficit continua e che c'è ancora un lungo cammino da percorrere.
Bisogna notare che il governo spagnolo non include nel calcolo del deficit gli aiuti finanziari concessi al settore bancario. Una loro inclusione comporterebbe nuovo debito addizionale pari all'1% del PIL.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS