Draghi: La politica monetaria resterà accomodante, l'Italia proseguirà le riforme

draghi-la-politica-monetaria-restera-accomodante-litalia-proseguira-le-riforme
Il presidente della BCE, Mario Draghi. ©matthi - Shutterstock

Draghi: La politica monetaria resterà accomodante, nessun effetto negativo da elezioni Italia.

CONDIVIDI

Mario Draghi ha ribadito che la politica monetaria della Banca Centrale Europea resterà accomodante di fronte ad aspettative d'inflazione fermamente ancorate. Il Presidente dell'Eurotower ha indicato che i dati continuano a segnalare che l'economia della zona euro si stabilizzerà nel primo semestre e che l'attività registrerà una ripresa più tardi nel corso dell'anno. La BCE ha tagliato però di nuovo le sue previsioni sul PIL. Le nuove stime sono per il 2013 tra -0,9% e -0,1% e per il 2014 tra 0,0% e +2,0%. Le stime precedenti erano fra -0,9% e +0,3% per quest'anno e fra +0,2% e +2,2% per il prossimo. Le nuove stime della BCE per l'inflazione sono fra 1,2% e 2% per il 2013 e fra 0,6% e 2% per il 2014. Draghi ha sminuito l'impatto delle elezioni italiane. Secondo Draghi l'Italia proseguirà sulla strada delle riforme,  indipendentemente dall'esito elettorale. Quanto al programma OMT Draghi ha ribadito che spetta ai governi chiedere la sua attivazione.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro