Le borse europee chiudono deboli, Londra e Zurigo in controtendenza

le-borse-europee-chiudono-deboli-londra-e-zurigo-in-controtendenza
Le borse europee hanno chiuso deboli. © Shutterstock

Milano ha perso lo 0,7%, Parigi lo 0,1%, Madrid lo 0,9% e Francoforte lo 0,1%.

CONDIVIDI

La maggior parte dei principali indici azionari europei ha chiuso anche oggi in ribasso. Il FTSE MIB a Milano ha perso lo 0,7%, il CAC40 a Parigi lo 0,1%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,9% e il DAX a Francoforte lo 0,1%. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,3% e lo SMI a Zurigo lo 0,2%. L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,4%.
Fitch ha tagliato venerdì scorso a mercati chiuse il rating sovrano dell'Italia da "A-" a "BBB+". A frenare le borse europee sono stati inoltre i deludenti dati macroeconomici pubblicati durante il fine settimana in Cina.
I bancari hanno guidato la lista dei ribassi. Barclays (GB0031348658) ha perso il 2,2%, Deutsche Bank (DE0005140008) l'1,1%, Crédit Agricole (FR0000045072) lo 0,9%, UniCredit (IT0000064854) l'1,2% e Banco Santander (ES0113900J37)  l'1,4%.
Continental
(DE0005439004)
ha perso l'1,2%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo del produttore di componenti per l'industria automobilistica da "Overweight" ad "Equal-weight".
ArcelorMittal
(LU0323134006) ha guadagnato lo 0,9%. UBS ha promosso il titolo del colosso dell'acciaio da "Neutral" a "Buy".
Saipem (IT0000068525) ha guadagnato il 2,3%. Il fornitore di servizi per l'industria petrolifera ha annunciato di aver firmato nuovi contratti E&C Offshore in Africa Settentrionale e Occidentale per un valore complessivo di circa $1,1 miliardi.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption