etoro

Weidmann: La crisi non è finita, proseguire sulla strada delle riforme

weidmann-la-crisi-non-e-finita-proseguire-sulla-strada-delle-riforme
La crisi ha avuto un impatto anche sulla Germania. © Shutterstock

Secondo Weidmann saranno necessari ancora alcuni anni per superare la crisi.

La crisi del debito è lungi dall'essere finita. Lo ha dichiarato oggi Jens Weidmann presentando il bollettino annuale della Bundesbank. Secondo il presidente della Banca Centrale della Germania saranno necessari ancora alcuni anni per superare la crisi. Weidmann ha perciò esortato i governi dei Paesi della zona euro a proseguire sulla strada delle riforme. Weidmann ha indicato che la crisi finanziaria e del debito continua a rappresentare il rischio maggiore per la Germania, l'economia tedesca si troverebbe però dal punto di vista strutturale in buone condizioni. Weidmann si attende che la crescita si rafforzerà nel corso dell'anno. La Bundesbank prevede che il PIL tedesco aumenterà nel 2013 dell'1,1%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS