Il Fondo Monetario Internazionale promuove il settore bancario italiano

il-fondo-monetario-internazionale-promuove-il-settore-bancario-italiano
Pollice verso l'alto dell'FMI per le banche italiane. © iStockPhoto

Il Fondo Monetario Internazionale ha pubblicato i risultati preliminari dei suoi stress test.

CONDIVIDI

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha promosso il settore bancario italiano. Secondo l'istituzione con sede a Washigton le banche italiane sono in grado di superare gli shock nonostante la debolezza dell'economia, grazie alla forte dotazione di capitale e al supporto della BCE. Questo in sintesi il risultato preliminare degli stress test compiuti dall'FMI nell'ambito del cosiddetto Financial Sector Assessment Program (FSAP). L'FMI osserva che le banche italiane hanno mostrato una forte resistenza nel caso di una recessione pesante e prolungata. Attualmente il sistema bancario del Bel Paese è ben capitalizzato visto che le riserve di capitale superano i requisiti minimi e sono in grado di compensare gli effetti negativi derivanti da uno scenario macroeconomico avverso. L'FMI avverte però che ci sono dei rischi, quali la continua debolezza dell'economia reale e il legame fra il settore finanziario e il quello sovrano. L'FMI consiglia quindi di migliorare l'efficienza e la redditività delle banche, di sviluppare un mercato per la vendita degli asset deteriorati e di rafforzare eventualmente la dotazione patrimoniale. Per l'FMI le Fondazioni bancarie richiedono inoltre una vigilanza più stringente.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption