Gli indici europei chiudono misti, bene le banche, male Philips

gli-indici-europei-chiudono-misti-bene-le-banche-male-philips
Gli indici europei hanno chiuso misti. © iStockPhoto

Seduta positiva per Francoforte, Madrid e Milano. Lievi ribassi per Londra e Zurigo, invariata Parigi.

CONDIVIDI

I principali indici azionari europei hanno chiuso oggi misti. Il DAX a Francoforte ha guadagnato lo 0,2%, l'IBEX 35 a Madrid l'1,4% e il FTSE MIB a Milano l'1,7%. Il FTSE 100 a Londra e lo SMI a Zurigo hanno perso lo 0,1%, il CAC40 a Parigi è rimasto invariato. L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,3%.
I Paesi del G20 hanno comunicato di volersi concentrare in futuro più sulla crescita che sulla riduzione del debito. I mercati hanno inoltre accolto con sollievo la rielezione di Giorgio Napolitano a presidente della Repubblica. Lo spread tra il BTP e il Bund è sceso temporaneamente al di sotto di 280 punti base. Nel pomeriggio le borse del Vecchio Continente si sono però indebolite a causa della negativa performance di Wall Street.
I bancari hanno guidato la lista dei rialzi. Barclays (GB0031348658) ha guadagnato l'1,1%, Crédit Agricole (FR0000045072) l'1%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l'1,8%, Banco Santander (ES0113900J37) l'1,5% e Credit Suisse (CH0012138530) il 2,8%.
Generali
(IT0000062072) ha guadagnato il 5,2%. Barclays ha alzato il suo rating sul titolo del gruppo assicurativo da "Equal-weight" ad "Overweight".
Delhaize
(BE0003562700) ha chiuso in rialzo dell'11%. Il gruppo belga ha aumentato lo scorso trimestre l'Ebidta più di quanto atteso dagli analisti.
Hermès (FR0000052292) ha guadagnato l'1,1%. Il produttore di articoli di lusso ha aumentato nel primo trimestre i ricavi più di quanto atteso dal mercato.
Philips
(NL0000009538) ha perso il 5,2%. I ricavi del conglomerato hanno registrato lo scorso trimestre a sorpresa un calo.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption