Le borse europee frenano su prese di beneficio

le-borse-europee-frenano-su-prese-di-beneficio
Le borse europee si sono indebolite. © Shutterstock

Vendite sui minerari. Male Anheuser-Busch InBev. Volano Deutsche Bank e UBS.

CONDIVIDI

Dopo una positiva apertura le principali borse europee si sono indebolite. Al momento salgono solo Francoforte e Zurigo. Prima della pausa del 1 maggio e degli importanti appuntamenti macroeconomici dei prossimi giorni, su tutti la riunione della BCE, sono scattate delle prese di beneficio. Le vendite colpiscono soprattutto i minerari. Anglo American (GB00B1XZS820) perde l'1,8%, BHP Billiton (GB0000566504) l'1,3% e Rio Tinto (GB0007188757) lo 0,6%. Anheuser-Busch InBev (BE0003793107) perde il 3%. L'Ebitda adjusted del maggiore produttore al mondo di birra è calato nel primo trimestre a $3,43 miliardi. Gli analisti avevano atteso $3,57 miliardi. Deutsche Bank (DE0005140008) guadagna il 7,3%. L'utile prima delle tasse della banca tedesca è cresciuto nel primo trimestre del 28% a €2,4 miliardi. Gli analisti avevano atteso solamente €1,7 miliardi. UBS (CH0024899483) guadagna il 6,9%. La banca svizzera ha annunciato per il primo trimestre un utile di CHF 988 milioni. Gli analisti avevano atteso solamente CHF 412 milioni. Lloyds Banking Group (GB0008706128) sale del 4,4%. La banca britannica ha triplicato nel primo trimestre il suo utile prima delle tasse a 1,48 miliardi di sterline. BP (GB0007980591) sale del 3,6%. Anche il gruppo petrolifero britannico ha generato lo scorso trimestre un utile nettamente superiore alle attese del mercato.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption